martedì 22 gennaio 2013

Una Crostata senza sensi di colpa



Il cibo salutare è con pochi grassi e zuccheri, ricco di ingredienti genuini e possibilmente biologici.
Molti sottovalutano il livello calorico di una fetta di crostata, si pensa che sia leggera perché senza crema e con una marmellata di frutta, mangiandola spesso senza troppi sensi di colpa! In realtà la frolla è ricca in burro, tuorli e zucchero, spesso farcita con una marmellata altrettanto ricca.
Questa ricetta vuole essere un’idea per riprendersi dai bagordi natalizi, un giusto compromesso tra linea e gusto, certo non ha la pretesa di essere friabile come la frolla classica, ma è senza dubbio adatta a chi vuole mettersi a dieta senza fare troppe rinunce! 

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
  • 300 di farina 00
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 uovo grande
  • 6 cucchiai di latte parzialmente scremato
  • 12 g di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • La scorza di un limone grattugiata
  • 250 g di confettura (con poco zucchero)





Il procedimento è identico a quello di una comune frolla, fare la fontana con la farina setacciata col lievito, mettere al centro lo zucchero ed il burro freddo di frigo e gli aromi ed il sale, sabbiare il composto ed aggiungere l’uovo ed il latte. Lavorare velocemente fino a formare una palla.
Si può conservare in frigo adesso o dopo averla stesa a 0,5 mm, io mi trovo meglio a stenderla subito tra 2 fogli di carta forno



Foderare lo stampo, bucarlo con i rebbi di una forchetta e farcire con la marmellata, terminare con le strisce.
A 180° per 30-40’ 








22 commenti:

  1. Un delizioso compromesso direi!! :D Che buona e che bella, è proprio perfetta amica mia! Un abbraccio e un bacione!

    RispondiElimina
  2. carissima, adoro le crostate...senza sensi di colpa direi che è perfetta!!
    baci
    anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, me lo sono detto anche io mentre la preparavo!

      Elimina
  3. Io direi che il compromesso è riuscito benissimo :) e che golosa è golosa bella lo è per cui cosa volere di più? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luna, cosa si fa per ritornare in forma! Ora cercherò di cambiare anche quella dei biscotti...un abbraccio

      Elimina
  4. Non sarà friabile come la frolla classica ma mi sembra comunque golosissima e ottima, light ma con gusto e senza rinunciare alla bontà! ;) Complimenti, un abbraccio e buona giornata :) :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è abbastanza golosa per le calorie che ha! Un abbraccio

      Elimina
  5. mmmhhh non le saprei dire di no!buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non ti resta che metterti all'opera!

      Elimina
  6. Prendo appunti per suggerirla ad un paio di amiche che sono a dieta. Ti faranno una statua :D

    RispondiElimina
  7. In effetti mi sembra molto equilibrata :) Grazie per questa ricetta alleggerita !
    Un abbraccio e buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho messo un pò a bilanciarla, portando le percentuali di grassi al minimo, non ti nego che quando l'ho assaggiata mi sono stupita...è abbastanza friabile! Ideale per chi ha problemi col colesterolo e la linea! Un abbraccio

      Elimina
  8. Una buona idea! E ha un aspetto davvero invitante!
    Piacere di conoscerti, Candida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella classica è molto più bella, ma non si può avere tutto!

      Elimina
  9. Ottima Dana!! Da provare assolutamente :-) un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la provi ti piacerà! Un abbraccio anche a te

      Elimina
  10. e vada per il compromesso......ciao

    RispondiElimina
  11. Interessantisima questa tua versione Dana!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina